Home Energia Elettrica Iniziare un'attività di consegna a domicilio: come fare

Iniziare un’attività di consegna a domicilio: come fare

Date

Category

La consegna a domicilio è un servizio sempre più richiesto dalla clientela, specialmente in questo periodo particolare in cui le persone sono costrette a restare a casa per l’emergenza Covid-19. Per fronteggiare la crisi tante attività stanno aguzzando l’ingegno, iniziando ad offrire la consegna a domicilio ai propri clienti. Non parliamo solo dei classici ristoranti e pizzerie, ma di negozi di tutti i tipi. Scopriamo insieme gli step principali per iniziare un’attività di consegna a domicilio di successo.

Iniziare un’attività di consegna a domicilio: tutti i consigli utili

Ci sono alcune cose da tenere bene in considerazione prima di avviare il servizio di consegna. Infatti, pianificare con precisione l’avvio dell’attività di delivery è fondamentale per la buona riuscita del progetto. Ecco i nostri suggerimenti per i commercianti che desiderano iniziare un business di questo tipo.

Conoscere le normative

In primo luogo è necessario conoscere le normative vigenti nella propria città. Le disposizioni da seguire cambiano da Comune a Comune, perciò è importante stare attenti a non sottovalutare questo aspetto. Verifica tutte le norme presenti e predisponi l’attività in modo che vengano rispettate. Un esempio? Potrebbero esserci regole specifiche da seguire riguardo al materiale usa e getta utilizzato per le consegne.

Studiare i clienti

Il cliente ha sempre ragione, e su questo non ci piove. Per avviare le consegne a domicilio, però, può esserti molto utile comprendere in modo ancora più approfondito la clientela e adeguare la tua offerta alle loro necessità. Se hai un ristorante, per esempio, puoi farti alcune domande specifiche. Quali sono i piatti più richiesti? C’è qualche portata che non si può consegnare a domicilio? In questo caso sarebbe meglio eliminarla dai piatti disponibili. Ma allo stesso tempo si potrebbe inserire qualcos’altro in menù che sarebbe molto apprezzato dai nuovi clienti. Ricorda sempre che il servizio di consegna è un’ottima opportunità di guadagno per raggiungere clienti inusuali e far conoscere la propria attività.

Organizzare lo staff

Senza fattorini non c’è delivery! Una delle prime cose da fare è organizzare il team preposto alle consegne a domicilio. Puoi valutare se dotare il tuo staff con un mezzo di trasporto o prevedere che ne utilizzino uno di loro proprietà. Tutti i fattorini devono poi essere dotati del materiale necessario per la delivery: borse per trasportare i prodotti, contenitori usa e getta, borsoni termici porta-cibo e posate di plastica nel caso di consegna di cibo e via dicendo.

Attenzione ai dettagli!

Scegli con cura il tuo kit di delivery. I dettagli sono fondamentali per il successo di qualsiasi progetto o attività. Puoi personalizzare il materiale di consegna con il logo del tuo negozio per rimanere impresso nella mente dei tuoi clienti e rendere la tua attività più riconoscibile. Seleziona con cura le buste esterne ma anche i sacchetti che contengono i prodotti. L’attenzione che metti in questi piccoli accorgimenti fa la differenza.

Come raggiungere il maggior numero possibile di clienti?

La promozione della tua nuova attività di consegna è fondamentale per avviare un business di successo. Scopri il nostro sito dedicato alle consegne a domicilio e inserisci il tuo negozio nella lista di attività disponibili per ogni città. In questo modo puoi aumentare la visibilità della tua attività e raggiungere nuovi clienti in modo semplice e veloce

Compila il form con i tuoi dati, ti ricontatteremo al più presto!

Categorie

Articoli popolari

Offerte internet senza telefono: le migliori tariffe ADSL e Fibra

Sommario Sempre più spesso ci chiediamo, a che cosa serve il telefono fisso? Al giorno d’oggi la maggior parte di noi lo sfrutta raramente, se...

Special 50 Digital Edition: la nuova offerta imperdibile di Vodafone

Vodafone sorprende tutti con un’offerta ricchissima di contenuti ad un prezzo davvero low-cost. Con un costo che non supera i 7 euro al mese...

Recent comments